COPAGRI ORISTANO: INCENDI 2021 – PIU’ TEMPO PER LA COMPILAZIONE DELLE DOMANDE DI RIMBORSO DEI DANNI – PRIORITA’ AGLI IMPRENDITORI PROFESSIONALI

COPAGRI ORISTANO: INCENDI 2021 – PIU’ TEMPO PER LA COMPILAZIONE DELLE DOMANDE DI RIMBORSO DEI DANNI – PRIORITA’ AGLI IMPRENDITORI PROFESSIONALI
Condividi


A seguito dell’approvazione dell’art. 1 della L.R. n. 17 del 22 novembre 2021 per far fronte ai danni provocati dagli incendi estivi, in particolare quelli del Montiferru, nello stesso mese di dicembre, la Regione ha approvato le delibere di attuazione per destinare ai Comuni le risorse atte al ripristino delle strutture ed infrastrutture e ai privati le somme necessarie al rimborso dei danni provocati alle abitazioni e altri beni immobili e mobili. Più recentemente, a settembre 2022, ha provveduto a deliberare il rimborso ai produttori dei danni provocati alle scorte.

“Relativamente a quest’ultimo provvedimento – rileva Mario Putzolu, presidente provinciale di Copagri – destano particolari perplessità le modalità pratiche di istruttoria delle domande in atto; per la gestione delle stesse è stato dato pochissimo tempo alle aziende con il rischio che molte di esse rimangano tagliate fuori dagli aiuti e/o che i dati forniti siano parziali e /o errati. Sarebbe pertanto auspicabile uno slittamento dei termini di presentazione delle domande, e, per il futuro, un maggior coinvolgimento dei Centri di Assistenza Agricoli in fase di istruttoria.

Siamo inoltre a conoscenza che la Direzione Generale della Protezione Civile nazionale sta approntando un’Ordinanza rivolta alla concessione di contributi a favore dei soggetti privati “hobbisti” per i danni occorsi alle coltivazioni (oliveti e vigneti) recinzioni e muretti a secco, e per i danni subiti dai beni mobili e mobili. Premesso che COPAGRI Oristano, nel corso del dibattito consiliare che ha portato all’approvazione della L.R. n. 17, aveva chiesto interventi specifici per il ripristino dei vigneti e oliveti danneggiati, non previsti dalla norma purtroppo, e, con successo invece, che per gli altri interventi previsti venissero inseriti tra le categorie da ristorare anche coloro che, pur non professionalmente, conducevano oliveti, vigneti e altre colture arboree da frutto; si apprende ora, in termini positivi, che l’aiuto di ripristino delle colture arboree si proponga di farlo la Protezione Civile nazionale ma tagliando fuori i produttori professionali che hanno subito ingenti danni alle strutture fisse e alle attrezzature agricola di cui non c’è ancora traccia nei provvedimenti in corso. La priorità non può che andare a loro che, dopo le facili promesse formulate nell’immediatezza degli eventi, attendono ormai da oltre 14 mesi un segnale tangibile.

La Regione faccia chiarezza sull’argomento e coordini gli interventi nazionali con quelli regionali.”

Copagri ostano – via verdi, 20 – 09170 – oristano – tel 0783/300299 – mail: copagri.oristano@tiscali


Condividi
copagrisardegna

copagrisardegna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.