PESTE SUINA AFRICANA – NOMINA RESPONSABILE UNITA’ DI PROGETTO: SODDISFAZIONE DI COPAGRI SARDEGNA

PESTE SUINA AFRICANA – NOMINA RESPONSABILE UNITA’ DI PROGETTO: SODDISFAZIONE DI COPAGRI SARDEGNA
Condividi

Copagri Sardegna prende atto con soddisfazione della decisione, da parte della Giunta regionale, di nominare il dott.  Giovanni Filippini quale responsabile dell’Unità di Progetto per l’eradicazione della peste suina africana, posto rimasto vacante a seguito delle dimissioni del dott. Alessandro De Martini. La decisione arriva dopo le forti sollecitazioni delle organizzazioni agricole preoccupate per la situazione di stallo che si era determinata.

Si auspica ora che l’UdP riprenda a pieno ritmo l’attività nel segno della continuità con la precedente gestione, sulla quale è stato da tutti espresso un giudizio altamente lusinghiero, con la ripresa delle azioni di controllo del territorio e il rapido aggiornamento del Piano di eradicazione che, speriamo, possa avvenire con il contributo delle Organizzazioni Professionali Agricole che hanno sempre collaborato attivamente con l’UdP.

Inutile dire che tutte le forze interessate dovranno produrre il massimo sforzo, in primis le istituzioni regionali, verso il ministero e verso la Commissione UE per rivendicare la liberalizzazione del mercato per le produzioni derivanti dall’allevamento suinicolo sardo. E’ a tutti noto che da circa due anni e mezzo, non si registra un nuovo focolaio di PSA negli animali domestici e che il virus non si rileva più nelle popolazioni di cinghiali. Non si può continuare a penalizzare la Sardegna che non può certo essere considerata responsabile della diffusione della malattia in mezza Europa oltre che in Oriente.


Condividi
copagrisardegna

copagrisardegna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.