Agrinsieme contro l’immobilismo della Regione. Nessuna convocazione da parte del presidente Solinas. Malumori anche in seno alla maggioranza: la Lega contesta l’assessora Murgia

Agrinsieme contro l’immobilismo della Regione. Nessuna convocazione da parte del presidente Solinas. Malumori anche in seno alla maggioranza: la Lega contesta l’assessora Murgia
Condividi

Agrinsieme è un’organizzazione che riunisce le maggiori sigle di categoria in agricoltura, con 22mila aziende e 180 cooperative in Sardegna.

L’organizzazione esprime il malumore comune del settore agricolo, e in particolare quello ovicaprino. Dagli uffici della presidenza della Regione arriva un silenzio assordante, “per un settore che vale il 4% del Pil regionale”, sottolinea Luca Sanna, neo eletto presidente di Agrinsieme in Sardegna.

La situazione, ad un anno di vita della nuova giunta regionale, non è cambiata. Non ci sono prospettive di crescita, ma soprattutto una visione strategica per il settore a lungo termine. “La nostra paura è sempre quella della burocrazia, la lentezza delle procedure a cui sono sottoposte le aziende agricole”, afferma Ignazio Cirronis, presidente di Copagri Sardegna. Lungaggini che uccidono il settore, il quale non ha bisogno di assistenza ma di programmazione politica, di avere un quadro chiaro della situazione e delle regole.

I diversi incontri e tavoli di discussione organizzati dall’assessora all’agricoltura Murgia, non hanno portato nulla di nuovo. “Solo idee impossibili da realizzare”, rimarca Luca Sanna.

Assessora criticata apertamente anche dal collega Dario Giagoni della Lega, che su una nota ha ribadito l’assoluta lontananza dell’assessora dai territori, aprendo di fatto una crisi politica all’interno della maggioranza, come sottolineano i quotidiani sardi.


Condividi
copagrisardegna

copagrisardegna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.